Archivi del mese: Agosto 2020

PSICOSOMATICA SPIRITUALE – GUARIRE “ATTRAVERSO LA MALATTIA”

Psicologia e spiritualità
“Clinica esistenziale” ® Copyright

“Il medico che guarisce (solo) il corpo va all’inferno” Talmud

Ogni ferita del corpo è una traccia per comprendere una causa più grande e più profonda, è un segnale da decifrare e decodificare, che coinvolge il “fare anima”.
La vera guarigione, scrive Rudiger Dhalke (2002): “Si compie nella materia e aldilà della materia”, la vera guarigione è guarire dalla malattia e dal nostro essere malati.
I seminari proposti rappresentano un itinerario di consapevolezza affinchè attraverso il corpo ognuno possa mettersi in ascolto dei messaggi segreti di ciò che è fonte di disagio e di sofferenza, e in essi trovare l’opportunità per ridare forza espressiva ai propri desideri e comprendere il senso profondo della propria esistenza.

PROGRAMMA

29 AGOSTO 2020

“Il ministero di Gesù offre molti esempi di guarigione.Quando risana coloro che sono affetti da febbre (Mc 1, 29-34), da lebbra (Mc 1, 40-45), da paralisi (Mc, 2, 1-12), quando ridona la vista, la parola e l’udito (Mc 8, 22-26, 31-37) guarisce non solo un male fisico, ma l’intera persona.
L’azione di Cristo è una diretta risposta alla fede di quelle persone “miracolate”, alla speranza che ripongono in Lui, all’amore che dimostrano di avere gli uni per gli altri (…), perché Gesù guarisce tutto, perdona i peccati, rinnova la vita. L’opera è guarigione sia fisica che sociale e spirituale”

Papa Francesco – Udienza del 5 Agosto 2020

Ore 8,45-12,30
-Lo scientismo degli idioti (… o forse solo degli ignoranti).
-Biografia emozionale e scheda per il colloquio con il “cliente psicosomatico”
-Il linguaggio d’organo: guarire “attraverso” la malattia

Ore 14,45-18,30
Neurocardiologia : il cervello nel cuore
Risvegliare intelligenza del cuore
Esercizi di Heart Math: 3-5-6
-Il cervello quantico: il cambiamento emozionale del proprio destino
-Epigenetica: “disattivare” le emozioni parassite -rabbia e depressione- nel corpo con la complicità dell’emisfero destro
-Le pratiche meditative dell’inter-essere: defusione, neutralizzazione visiva, mindfulness emozionale, respiro consapevole

30 AGOSTO 2020

Qualcuno dice: «Sono malato, lo vedete bene». E in effetti si vede che è malato, ma ad essere colpita è solo una parte del suo corpo. Se egli non smette di insistere sulla sua malattia, è come se si identificasse con la parte malata e le desse la possibilità di occupare la totalità del terreno, non solo sul piano fisico ma anche sul piano psichico.
Chi è gravemente malato deve dire a se stesso: «Il mio corpo è malato, è vero, ma io, figlio di Dio, scintilla divina, non posso essere malato». E questa convinzione lo pone al di sopra della malattia: egli non si identifica con il proprio corpo ma con il proprio spirito, che vive nella luce e nell’eternità.Decidendo di applicare la legge della preminenza dello spirito, costui dapprima produrrà dei cambiamenti nella regione del pensiero. Questi cambiamenti influenzeranno poi la regione del sentimento, della sensazione, e questi finiranno per concretizzarsi nel piano fisico, portando miglioramenti e a volte anche la guarigione
. M. O Aivanhov

Ore 8,45- 11,00
-Il perdono incondizionato come guarigione profonda dell’anima … e del corpo
-Curare le ferite emotive nel corpo: percorsi di decrescita egoica
-“Fare anima”: la scala dei livelli neurologici

Per cambiare il mondo occorre che cambi te stesso.
Scriveva Albert Einstein: Il mondo che abbiamo creato è il prodotto del tuo pensiero e dunque non può cambiare se prima non modifichi il tuo modo di pensare
Ore 11,00-13,15
-“Il metodo dello specchio relazionale” secondo la psicologia essenica per comprendere i fenomeni di risonanza vibrazionale, cambiare “le forme pensiero”, conoscersi più in profondità e migliorarsi
-“Massaggiare la mente”: esercitazione di Peter Schellenbaum per liberarci dei pensieri nocivi

Franco Nanetti
Professore di ruolo presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Urbino. Psicologo, psicoterapeuta, counselor clinico, Direttore dei Master in “Mediazione dei conflitti” presso l’Università di Urbino, supervisore e coordinatore scientifico della Scuola Superiore in “Clinica esistenziale”. E’ autore di numerosi libri pubblicati con case editrici nazionali ed internazionali.

per informazioni  aipac.pesaro@virgilio.it      3486881977

Grazie della collaborazione!

La giornata di sabato 29 agosto si svolgerà on line sulla piattaforma zoom come da programma fino alle ore 18.Se vi iscrivete riceverete la mail con il link entro le 8,45 di sabato
e ognuno potrà seguire on line le lezioni e le relative esercitazioni dalla propria postazione: a casa, in albergo o al mare.
Per coloro che hanno deciso di essere presenti a Pesaro è previsto alle 19 di sabato un momento di incontro insieme per un aperitivo con mascherina e distanza di sicurezza.
La domenica mattina come da programma le lezioni potranno essere seguite on line dalla propria postazione.
La conclusione è prevista per le ore 13.

A coloro che hanno prenotato la presenza a Pesaro proponiamo nella domenica pomeriggio  all’aperto, dalle 15 alle 18, una attività formativa di tre ore condotta dall’ intero gruppo dei docenti.
Nella prima ora si svolgerà un lavoro di reframing su come disattivare, nel corpo , le convinzioni  che ci fanno ammalare.
Nelle restanti due ore verrà fatto un lavoro personalizzato sul metodo dello specchio, affinché  ciascuno possa esercitarsi sul ritiro delle proiezioni e sulla conoscenza dell’altro.
Una precisazione:  tenuto conto che il trovarci in presenza è un dono per tutti, le ore integrative che si svolgeranno domenica pomeriggio sono completamente GRATUITE.
Tali attività formative integrative saranno svolte all’ aperto e in condizioni di assoluta sicurezza.
Con la presente comunichiamo che agli iscritti  venerdì 28 agosto alle ore 19.00 verrà inviato il seguente materiale didattico:

  1. Scheda di autocaratterizzazione
  2. Principi metodologici ed operativi della conduzione del colloquio
  3. I presupposti pratici delle esercitazioni di reframing e del metodo dello specchio.

Siccome l’attività di domenica pomeriggio verrà svolta all’ aperto vi chiediamo di comunicare la vostra presenza entro una data (preferibilmente entro e non oltre il 24 agosto ) che ci consenta di preparare la location nel migliore dei modi.
Un caro saluto e abbraccio da tutti noi

Coloro che non potranno essere presenti a Pesaro, sulla base delle precedenti indicazioni  dovranno procedere al bonifico bancario entro le ore 16.00 del 27 agosto,Coloro che saranno presenti a Pesaro potranno saldare la quota di partecipazione nella giornata del 29 agosto

ecco i costi e le modalità di pagamento
Per la partecipazione al residenziale è richiesto un rimborso complessivo di 120 euroColoro che partecipano esclusivamente alle mezze giornate di sabato  il rimborso richiesto per ogni mezza giornata è di 40 euro (mentre la domenica mattina  50 euro). 

Chiediamo gentilmente di indicare nella causale nome, cognome e le date di partecipazione.
L’importo può essere depositato al seguente IBAN: AIPAC  IT62T0311113310000000022352
entro e non oltre le ore 16 di giovedì 27 agostChi ha completato la formazione triennale  alla scuola AIPAC – CLINICA ESISTENZIALE e per gli studenti universitari  i costi sono i seguenti  (80 euro per l’intero percorso 
 30 euro per ogni mezza giornata )

Verrà rilasciato l’attestato di frequenza di 14 ore
Si prega di confermare l’adesione inviando copia del bonifico agli indirizzi:
aipac.pesaro@virgilio.it
o su whatsapp  al 3486881977
se non fossimo stati  abbastanza chiari , per ulteriori informazioni può scrivere a  aipac.pesaro@virgilio.it o chiamare il 3486881977Grazie della collaborazione!