Scuola superiore di counseling interpersonale integrato ad orientamento transpersonale

Corso di alta qualificazione professionale di durata triennale per l’acquisizione di competenze comunicative e relazionali in ambito clinico, familiare, educativo, aziendale, socio-sanitario e di comunità

Il corso di formazione esperienziale è compatibile con la frequenza universitaria

RICONOSCIMENTI NAZIONALI

Ministero dell’Istruzione
Con Decreto Ministeriale del 18 luglio 2005 (Direttiva Ministeriale n. 90) la Scuola di Formazione AIPAC è stata inclusa nell’elenco degli Enti Accreditati per la formazione del personale della scuola.
Ministero della Sanità
I percorsi formativi AIPAC rivolti a Medici, Psicologi, Psicoterapeuti ed Infermieri, hanno già ottenuto nel 2005 i crediti formativi ECM.
Società Italiana di Counseling
L’Associazione AIPAC è membro accreditato e riconosciuto dalla SICo (Società Italiana di Counseling)

DESTINATARI

Il corso si pone l’intento di formare una figura professionale capace di facilitare processi di autoconsapevolezza e comunicazione interpersonale ed è pertanto rivolto a:
– medici, psichiatri, psicoterapeuti
– psicologi, educatori, pedagogisti, operatori sociosanitari e di comunità, esperti nella relazione d’aiuto e nella consulenza in ambito scolastico
– dirigenti, manager, formatori, esperti in pubbliche relazioni, selezionatori e responsabili del personale
– professionisti che, a diverso titolo, utilizzano la comunicazione come strumento di lavoro e che vogliono ampliare le proprie competenze relazionali
– persone che desiderano migliorare la propria capacità di comunicare nell’ambito delle relazioni affettive.

METODOLOGIA

Il corso privilegia un apprendimento di tipo esperienziale, sperimentale, applicativo. Sono previste pertanto lezioni teoriche e di VideoModeling (30%) ed esercitazioni pratiche individuali e di gruppo (70%). Il quadro teorico di riferimento è l’applicazione integrata dei seguenti modelli operativi:
– il counseling non direttivo centrato sulla persona secondo l’orientamento di C. Rogers
– il counseling ad orientamento psicodinamico
– il counseling ad orientamento fenomenologico-esistenziale
– il counseling secondo la teoria della gestalt
– il counseling secondo l’orientamento analitico transazionale
– il counseling secondo l’orientamento cognitivo-costruttivista
– il counseling a mediazione corporea: bioenergetica, body mind, biosistemica
– il counseling secondo l’orientamento sistemico-relazionale
– il counseling secondo l’orientamento logoanalitico, psicosintetico e transpersonale

INSEGNAMENTI DEL TRIENNIO

Psicologia generale
Psicologia sociale
Psicologia dello sviluppo
Psicologia dinamica
Psicologia dei gruppi e delle organizzazioni
Psicologia cognitivista
Psicologia umanistica
Psicologia degli interventi a mediazione corporea e transpersonale
Psicopedagogia della comunicazione
Psicopatologia descrittiva
Elementi di psicologia clinica applicata
Counseling integrato
Counseling scolastico ed aziendale
Counseling sanitario
Diritto
Elementi di fisica quantistica, psicodinamica delle emozioni e neuroscienze
Fondamenti etici e deontologici dell’attività professionale
Supervisione didattica
Psicologia della formazione (per chi sceglie l’indirizzo aziendale)
Psicologia dell’orientamento e della selezione del personale (per chi sceglie l’indirizzo aziendale)
Psicologia del lavoro (per chi sceglie l’indirizzo aziendale)
Psicologia dell’organizzazione (per chi sceglie l’indirizzo aziendale)

CAMPI DI APPLICAZIONE

L’acquisizione di competenze concrete ed operative permetterà la formulazione di strategie d’intervento, d’orientamento e di supporto in molteplici settori tra cui :

Counseling in ambito scolastico, in particolare nelle attività di prevenzione del disagio, negli interventi centrati sui disturbi dell’apprendimento, nella demotivazione e nelle situazioni di iperattività e deficit attentivo, nell’agevolazione di relazioni positive ed efficaci tra studenti ed insegnanti, insegnanti e genitori, e altre figure educative e professionali
Counseling nelle relazioni familiari, e a sostegno delle famiglie in crisi
Counseling socio-sanitario in ambito ospedaliero, nell’agevolazione della relazione medico-paziente,
Counseling nei disturbi alimentari e sessuali
Counseling nelle situazioni di disagio e di crisi esistenziale
Counseling nel servizio sociale e in ambito comunitario
Counseling nell’approccio clinico, nell’ambito di attività di aiuto individuali o di gruppo, nel sostegno, nell’orientamento, nella diagnosi, nella prevenzione, nella riabilitazione
Counseling di comunità,
Counseling aziendale nell’ambito di: organizzazioni, enti, istituzioni ed aziende, nella gestione e valorizzazione delle risorse umane, nella gestione del conflitto, nella formazione alla leadership, nella selezione ed orientamento del personale
Counseling nella formazione professionale, per coloro che svolgono attività di formatori d’aula e di consulenza presso scuole, enti ed istituzioni
Counseling spirituale, in ambito religioso , sia sostegno di coloro che intraprendono una scelta vocazionale sia del personale laico impegnato nei consultori a carattere confessionale

ATTESTAZIONI RILASCIATE

-ATTESTATO DI FREQUENZA in COUNSELING SKILL
per complessive 60 ore divise in 5 moduli di 12 ore ciascuno con frequenza mensile
-DIPLOMA in TECHNICIAN COUNSELING
(corrispondente alla prima annualità del corso triennale in Counseling): 150 ore
Formazione teorico-esperienziale in aula
Seminari integrativi di approfondimento, attività di studio personalizzato di gruppo
-DIPLOMA in PRATICTIONER COUNSELING
corrispondente al biennio del corso triennale in Counseling) 300 ore
Per chi ha già conseguito il titolo di Technician Counseling, la seconda annualità prevede:
Formazione teorico-esperienziale in aula
Supervisione didattica
Training di analisi personale: individuale o di gruppo
Aggiornamento professionale e seminari di approfondimento
Progettazione, realizzazione e valutazione di interventi in situazione
Tale titolo permette l’iscrizione alla SICo in qualità di Counselor in formazione.
DIPLOMA TRIENNALE IN COUNSELING ad orientamento interpersonale integrato

la terza annualità prevede:
Formazione teorico-esperienziale d’aula
Supervisione didattica
Supervisione personale e analisi di caso*
Progettazione, realizzazione e valutazione di interventi in situazione
Aggiornamento professionale e seminari di approfondimento

*Per ore di supervisione didattica s’intende la partecipazione a simulate di counseling effettuate all’interno della scuola di formazione, con la supervisione di un counselor professionista iscritto al Registro Italiano dei Counselor della SICo.
Il percorso di formazione personale individuale deve essere effettuato con uno psicoterapeuta iscritto al proprio albo di competenza.

Al termine del terzo anno, con la frequenza minima di 450 ore con l’integrazione della supervisione, della formazione personale e del tirocinio, con la presentazione e la discussione della tesi si consegue il diploma in Counseling.
Tale diploma permette di sostenere l’esame di certificazione professionale di counselor, per iscriversi al Registro Italiano dei Counselor della SICo, Associazione Professionale di Categoria giuridicamente riconosciuta,